Estate

L'albergo Dolomiti è immerso nel verde di boschi affascinanti e sconfinati. E' il luogo ideale per gli amanti della natura. Da qui, grazie alla privilegiata posizione geografica, si possono ammirare senza ostacoli visivi, tutta la valle sottostante e le maestose montagne. Falcade, dislocata tra le Pale di San Martino e la Marmolada, è una meta insostituibile per gli appassionati di alpinismo ed escursionismo ma anche per amanti della montagna in generale. D'estate, infatti, Falcade offre splendide e suggestive escursioni, guidate e non, con numerosi rifugi e malghe pronti ad ospitare quanti amano stare a diretto contatto con la natura e con la montagna in particolare.

1
2
3
4
5
6

Gli itenerari...

... alla portata di tutti

Da Sappade a Barezze
Da Sappade o da valt (mt. 1302) all' affascinante cascata " delle Barezze " (mt. 1415) sul torrente " Gaon " percorrendo comode strade comunali e stada forestale, attraverso prati e lariceti.

Giro delle Coste
Su strade comunali e mulattiera passando dalle frazioni Falcade Alto (mt. 1300) Somor (mt 1370), Le Coste (mt 1285), Tabiadon di Canès (mt. 1200), oppure in senso inverso.

Valfredda - Fuciade
Con partenza dal Rifugio flora Alpina, superata una piccola salita erbosa, si potrà ammirare un paesaggio da favola: la Valfredda e i suoi " Casoni " , adagiati sui verdi prati racchiusi nella splendida cornice di cattedrali rocciose del Sass de Valfredda (mt. 3009). Continuando per il segnavia 694 si arriva al congiungimento con il segnavia 670 che porta al Rifugio Fuciade

 

... media difficoltà

Cascata di Gares
Fra le numerose mete delle escursioni di fondovalle, non può mancare la cascata di Gares o delle Comelle, un salto d'acqua veramente spettacolare, raggiungibile in meno di un ora, attraverso sentieri di media difficoltà, sia dalla freìazione Gares che dalla Capanna cima Comelle sita in località Pian de giare

Lorenzo Bottari
Il Rifugio "Lorenzo Bottari" posto ad un'altitudine di 1711 m. in una posizione panoramica di rara bellezza che spazia sulla parte alta della valle del Biois. Con partenza dall'abitato di Molino, si impiega poco più di un'ora e mezza ad arrivarci ed è gestito in estate della sezione del Cai di Oderzo. Il sentiero di percorrenza è la parte iniziale del lungo percorso denominato "L'alta via dei pastori" il cui tracciato e segnato con tratto bianco tra due strisce di azzurro.

 

... per esperti

Gares - rifugio Rosetta
Considerata una delle più belle attraversate delle Dolomiti è quella che parte dalla frazione di Gares, che attraverso un percorso di quattro ore, ci porta al Rifugio "Rosetta" sito nel cuore della Pale di San Martino. Un percorso questo che si snoda attravesro un altipiano immenso posto ad un'altitudine di 2000 metri lungo il segnavia n. 756 che in gran parte consiste in una lunga e larga mulattiera costruita negli anni antecedenti allo scoppio della prima guerra mondiale.

Volpi - Focobon - Mulaz
Il sentiero n. 722 che parte dal camping "Eden" di Falcade (1195 m) e porta al Rifugio "G. Volpi" al Mulaz ( 2571m) di proprietà della sezione del Cai di Venezia. Uno dei rifugi alpini più famosi che gravitano sulla valle del Biois, non fosse altro che per la posizione in cui sorge, proprio ai piedi della "Trinità" del Focobon, montagna simbolo di questa valle e tra le più famose ed ammirate del gruppo delle Pale di San Martino. Il segnavia n.722 è certamente la via più diretta, dalla valle del Biois per salire al Rifugio "Mulaz" anche se questo poi lo si può raggiungere dalla valle dei Gares, attraverso la forcella "La Stia", per i segnavia n. 754, 752, 722, dal Passo Valle per il segnavia 751 e dalla val Veneggia per il segnavia n.710. Questi sono gli accessi al rifugio più comuni , altri possibili ,sono certamente da consigliare a persone veramente esperte.

Albergo Pensione
 Dolomiti

  Loc Caverson, 1
    32020 Falcade (BL)

  Tel: +39 0437599060
  Fax:  +39 0437509063
  Mob: +39 3480837511
  E-mail: info@caverson.it

Logo Falcade
Logo Sanpellegrino